Lions Club – Distretto 108 L

News

Lions Club Roma Appia Antica – Un artista non vedente al Festival Internazionale canoro Sounds of the Heart dei Lions di Cracovia

Lions Club Roma Appia Antica – Un artista non vedente al Festival Internazionale canoro Sounds of the Heart dei Lions di Cracovia
23 novembre
17:35 2015

Dal 12 al 15 novembre 2015 si è svolto a Cracovia, sotto l’egida dei quattro Lions Club di questa bellissima città della Polonia (LC Kraków Stare Miasto, LC Kraków Bona Sforza, LC Kraków Śródmieście, LC Kraków Stanczyk), la seconda edizione del Festival Internazionale canoro per ipovedenti e non-vedenti denominato “Sounds of the Heart”.

Un nutrito numero di concorrenti ha rappresentato l’Italia: Irene Verzelletti di Udine, Samantha De Rosa di Brescia, Luana Bocchieri di Genova, Morena Burattini e Izabel Diana Ihnatiuc di Roma, le gemelle Federica e Roberta Di Franco di Palermo e Lidia di Giorgio di Trapani. Tutte queste vocaliste sono state sponsorizzate da un Lions Club della loro città di provenienza, condizione essenziale per poter partecipare alla manifestazione. Morena Burattini era sponsorizzata dal Lions Club Roma Appia Antica.

La giuria e’ stata presieduta dal Direttore d’Orchestra Jens Troester (Germania) e comprendeva – per il secondo anno consecutivo – il Maestro Marco Simeoni D’Ippoliti, Direttore della Scuola di Musica e Canto Marco Simeoni di Roma, in aggiunta al cantante Sean Olohan (Irlanda) e all’ ex-Direttore dell’Orchestra Sinfonietta di Cracovia, Robert Kabara. Il Maestro Simeoni ha sviluppato, nell’ambito del suo programma didattico, un metodo unico per insegnare canto ai giovani ipovedenti e non-vedenti, anche se privi di nozioni musicali.

Anche quest’anno un italiana e’ salita sul podio. Izabel Diana Ihnatiuc si è’ infatti aggiudicata il terzo posto assoluto. Questo prestigioso risultato ha fatto eco al successo ottenuto da Silvia Mattia nella prima edizione del Festival, nel 2013. Il primo premio e’ andato alla ungherese Sylvia Agardi e il secondo all’islandese Hlynur Thor Agnarsson.

La SCM Production, associazione no-profit per la formazione e la valorizzazione artistico-culturale, che funge da referente per l’Italia degli organizzatori del Festival, è stata portatrice di un messaggio augurale per i partecipanti al Festival del Maestro Andrea Bocelli il quale, ancora una volta, ha evidenziato la sua grande sensibilità verso coloro che, pur avendo un grosso handicap, lottano per cercare di avere una vita normale e realizzare i loro sogni. La dottoressa Viviana Rondinone, Responsabile Sviluppo Internazionale della SCM Production, commenta: “Siamo felici e grati per la nota augurale del Maestro Bocelli, che ha accolto la nostra istanza di far pervenire un suo messaggio d’incoraggiamento a dei giovani, provenienti da più paesi, che nutrono grandissima stima e profonda ammirazione nei suoi riguardi”.

Il Festival si è svolto in tre serate; le due semifinali hanno avuto luogo presso il Teatro Groteska mentre la finale si è svolta nella bellissima cornice del Teatro dell’Opera di Cracovia. L’orchestra che ha accompagnato le vocaliste è stata la Sinfonietta di Cracovia diretta dal Maestro Jurek Dybal

Si segnala, infine, che oltre ai primi tre premi tradizionali del festival sono stati offerti magnifici premi alle vocaliste quali il premio della stampa, dei giornalisti, della Polizia, della Regione, del Comune di Cracovia, il premio Solidarnoff, il  premio del pubblico, e anche un premio Internazionale – l”SCM Production International Award” – che il vice-presidente della SCM Production, Fabio Rosati, affiancato da Viviana Rondinone, ha consegnato nel corso della manifestazione alle vocaliste italiane Federica e Roberta Di Franco. Morena , l’artista sponsorizzata dal Lions Club Roma Appia Antica, si è distinta per la sua voce che ha trasportato emotivamente il pubblico e le ha fatto ottenere il premio come miglior talento da una importante istituzione polacca.

Lions Club Roma Appia Antica

 

Tags
Share

Commenti