Lions Club – Distretto 108 L

News

LIONS: GUIDA DEI LEO NEL MONDO DEL LAVORO

LIONS: GUIDA DEI LEO NEL MONDO DEL LAVORO
22 novembre
16:44 2016

LIONS: GUIDA DEI LEO NEL MONDO DEL LAVORO

Si è tenuto ieri presso la Casa dell’Aviatore il convegno “I giovani nel mondo del lavoro globalizzato. Prospettive presenti e future”, organizzato dal  Comitato Lions “Con i giovani e per i giovani”, il cui Coordinatore è l’Ing. Marco Rettighieri.  Tra gli ospiti che sono intervenuti in tale dibattito: Prof. Enrico Cestari della Luiss Business School; Ing. Nicola Fantini del CNR;  Adriano Meucci di Italia Lavoro S.p.A; Sergio Talamo di Formez PA, nonché collaboratore del quotidiano “Il Sole 24 ore”; Michele Caiati, responsabile di Back to Work.

image1Tema centrale di questo convegno Lions è stato l’interesse per i giovani e la volontà di aiutarli ed indirizzarli nel mondo del lavoro, oggi realtà sempre più competitiva. Con il mondo globalizzato, per un ragazzo è sempre più complicato trovare ambiti di competizione nel settore lavorativo: è necessario quel che l’Ing. M. Rettighieri ha definito come “strabismo del manager”: con un occhio si guarda all’oggi, ma con l’altro si guarda al domani. Ed è ovvio che i giovani debbano essere guidati in tale percorso, che debbano essere incoraggiati all’intraprendenza e ad avere quel pizzico di arroganza che possa servire loro a creare e crearsi nuove opportunità di lavoro. In tal senso, particolarmente interessante è stato il programma europeo “Garanzia Giovani”, presentato da A. Meucci di Lavoro S.p.A, il quale programma  ha come scopo quello di spingere i paesi che non investono in ricerca a combattere la disoccupazione dei giovani. Esso si basa su una serie di “politiche attive” per i giovani dai 15 ai 29 anni, quali l’orientamento che possa essere  utile ai giovani nel trovare la propria strada lavorativa; l’accompagnamento/inserimento lavorativo; il sostegno all’autoimpiego; la mobilità transnazionale, vista la nostra realtà dominata dalla globalizzazione. Tale programma si è rivelato particolarmente proficuo (dal 2014, circa un terzo dei giovani iscritti al programma ha trovato un impiego), tanto che il Ministero del Lavoro vuole riproporre tale progetto, essendo i giovani l’obiettivo su cui si vuole puntare. Ci si sta sempre di più focalizzando sull’innovazione e su come i giovani possano, in tal senso, arricchire la società in cui vivono. L’aiuto finanziario è ovviamente necessario, ma prima ancora viene la competenza. E su questo tema ci si sofferma in particolar modo: accompagnare sì i giovani nel percorso lavorativo, ma soprattutto dotarli e aiutarli ad acquisire una ben determinata competenza che possa aiutarli ad affrontare la concorrenza spietata in tale settore. Si potenzia dunque il “matchmaking”, ovvero il far incontrare un’idea e qualcuno che sia interessato a ciò.

image2

Con tale primo, ma non ultimo, incontro (a mio parere) molto formativo, si è cercato di porre la prima linea guida per noi giovani, in un ambito lavorativo che ormai tende a presentarsi in tutta la sua voracità e, a volte, tende a confondere e disperdere. Avere passione, intraprendenza, sapersi reinventare ogni volta e avere abilità nel riconoscere e sfruttare le nostre capacità, sono le pietre miliari per i giovani di questa epoca. Il Lions Club ha dimostrato di voler puntare sui giovani per lo sviluppo di questa società, così che possano attingervi e a loro volta arricchirla. Un particolare ringraziamento va anche al Governatore Eugenio Ficorilli che, a nome del Distretto Lions 108L, ha dimostrato di voler stare dalla parte dei giovani e di volerli dotare di tutti gli aiuti necessari per la loro realizzazione.

 

Arianna Perna

Distretto LEO 108L

Tags
leo
Share

Commenti