Lions Club Roma San Paolo – Concerto per la Legalità e Melvin Jones a Federica Angeli – Lions Club – Distretto 108 L

Lions Club Roma San Paolo – Concerto per la Legalità e Melvin Jones a Federica Angeli

2 gennaio 2019, 15:37

Sabato 15 dicembre 2018, si è tenuto al Teatro Palladium a Roma, alla presenza di un folto pubblico, il concerto del LC Roma San Paolo, quest’anno dedicato al “Progetto Legalità”.

Il rispetto delle regole, dei doveri e la conoscenza dei diritti, il rispetto per gli altri e la cosa pubblica, sono tutti aspetti della nostra vita quotidiana che impongono una seria riflessione anche da parte dei Lions. In questo ambito il Progetto ‘Educazione alla Legalità’, che ha circa 6 anni di esperienza nelle scuole primarie, vuole provare a stimolare, da quest’anno, nelle Scuole secondarie, questi argomenti tra gli studenti e gli insegnanti.

Gli incontri tra ragazzi e magistrati, avvocati o comunque personaggi che si confrontano quotidianamente con questi temi verteranno su argomenti che riguardano la cultura della legalità.

Il concerto è stato tenuto dalla prestigiosa Fanfara della Polizia di Stato, diretta dal Maestro Secondino De Palma. Hanno presenziato all’incontro: Amedeo Ciaccheri, Presidente del Municipio VIII di Roma, Luca Aversano, Presidente della Fondazione Roma Tre Teatro Palladium, Pietro di Tosto, Consigliere Segretario dell’Ordine degli Avvocati, che ha presentato il libro Tributo di Toga, un ricordo dei molti avvocati caduti nella lotta alla criminalità, parte di un progetto specifico per e che ci vedrà lavorare insieme al progetto,

Momento intenso e coinvolgente quello della consegna del Melvin Jones Fellow a Federica Angeli, intervistata dal nostro socio Salvatore Condorelli. Una donna coraggiosa che sin dal  1998, sul quotidiano La Repubblica, si è occupata con successo di cronaca nera e giudiziaria, fin quando le sue inchieste si sono incrociate con le attività criminali di alcune note famiglie mafiose del litorale romano e da quel momento la sua vita privata è stata stravolta. “Federica Angeli, non è solo una eroina dei nostri tempi, ma un esempio per le generazioni di oggi e di domani, una che non si è girata dall’altra parte”, questa la motivazione dell’onorificenza.

Nella breve intervista, che Condorelli ha fatto, ha raccontato della sua vita blindata riassunta nel libro A mano disarmata, cronaca di 1700 giorni sotto scorta definito dal Corriere della Sera “Una testimonianza puntuale, incalzante, senza respiro, che non dimentica mai la sua dimensione di donna, di madre, e di moglie contesa alla serenità familiare”.

Federica Angeli ha assicurato il suo pieno sostegno al progetto “Educare alla Legalità” del LC Roma San Paolo e parteciperà attivamente agli incontri con gli studenti delle scuole dell’VIII Municipio di Roma, come farà, tra gli altri, Giuseppe Antoci, già Presidente del Parco dei Nebrodi, creatore del “Protocollo Antoci” per la gestione in chiave antimafia del codice degli appalti nel Parco, vittima nel 2016 di un attentato mafioso.

Se non partiamo dalle scuole e dai giovani per educare ad essere cittadini del presente e del futuro non ci sarà nessuna speranza per il nostro Paese. E il Lions Club Roma San Paolo vuole fare la sua parte.

Michele Salvemini, Presidente Lions Club Roma San Paolo

Condividi su

 

Scroll to top