Il Lions Club Fondi sempre in prima fila per il sostegno ai giovani – Lions Club – Distretto 108 L

Il Lions Club Fondi sempre in prima fila per il sostegno ai giovani

13 aprile 2019, 13:16

Il 15 marzo scorso il LIONS CLUB FONDI organizzò presso il ristorante “Al boschetto” il CONCERTO di notissimi artisti locali con relativa CENA. Lo scopo era quello di dare un sostegno all’I.IS GOBETTI-DE LIBERO per realizzare l’Agone, una gara di traduzioni dal greco antico all’italiano, ormai alla sua XI edizione, rivolto non solo agli studenti locali, ma anche a studenti di altri istituti superiori proveniente da tutta Italia. Per il notevole sforzo economico che deve sostenere per ospitare per alcuni giorni gli studenti esterni, l’istituto, come tutti gli anni, si rivolge a forze esterne. Per tanto, quella CENA-SPETTACOLO fruttò un cospicuo ricavato dovuto alla generosità del pubblico fondano che, sollecitato dal Club Lions di Fondi, partecipò in massa. Intanto è inutile dire che per gestire l’organizzazione dell’ Ἀγών c’e bisogno, come sempre, di mettere insieme un certa somma, al cui raggiungimento hanno contribuito, oltre ai Lions, il Comune di Fondi, la Banca Popolare di Fondi, l’Ordine degli avvocati della provincia di Latina, l’Associazione degli ex alunni del Liceo Classico Gobetti, L’Ordine degli avvocati della provincia di Latina, l’Università della Terza Età di Fondi e la ditta D’Aniello Imballaggi. Grazie, quindi, a queste sostanziose

collaborazioni nei giorni 4-5 e 6 di aprile si è potuto dare il via, come previsto, presso la sezione del Liceo Classico dell’IIS ‘Gobetti-De Libero’ di Fondi all’UNDICESIMA EDIZIONE DELL’AGONE di GRECO: competizione, come si è detto, di traduzioni dal greco antico all’italiano di brani tratti dalle opere di Platone, Aristotele o dagli oratori dell’età classica, riservata alle eccellenze dei licei classici italiani. La commissione giudicatrice è stata presieduta dal prof. Massimo Di Marco (Ordinario di Lingua e Letteratura Greca presso Sapienza Università di Roma), ed è composta da Luigi Maria Segoloni ed Eleonora Tagliaferro, anch’essi docenti della Sapienza, da Maria Luigia Marino, socia del Lions Club Fondi (già Dirigente del Liceo Gobetti), e dal dott. Fabrizio Petorella, dottorando dell’Università degli Studi Roma Tre ed ex alunno del liceo fondano. Il calendario dei lavori prevedeva per venerdì 5 aprile, dopo una salutare abbeverata di antichità, propinata da Maria Eletta Carocci, provetta guida turistica per il centro storico della città, nell’Aula Magna del liceo Gobetti, la prova di traduzione rivolta ai liceali, sotto l’occhio vigile della commissione. Quest’anno, in parallelo, l’iniziativa è stata arricchita dal progetto “Piccoli Ἀγών …isti crescono” rivolto alle classi di terza media degli Istituti di Fondi. I giovani “classicisti in erba” sono stati invitati a ragionare intorno all’attualità del messaggio politico e valoriale lasciato ai posteri dai greci. Gli spunti sono stati dati da testi come l’‘Antigone’ di Sofocle, il ‘Protagora’ di Platone o l‘Iliade di Omero. La presentazione e la premiazione dei lavori relativi a questo progetto è avvenuta, sempre venerdì 5 a partire dalle ore 17.30, nella Sala Grande del Palazzo Caetani. Sabato 6 aprile, invece, a partire dalle ore 10,30 nella sala del Castello Caetani, si è tenuta la tavola rotonda “Costruire una società armoniosa: praticare la musica, apprendere il Kosmos”. L’incontro, moderato dal giornalista ed editore Riccardo Antonilli, ha visto la partecipazione di Massimo Luciani (Ordinario di Diritto Costituzionale presso Sapienza Università di Roma), Michele Napolitano (Associato di Letteratura Greca presso l’Università degli Studi di Cassino) e Gianfranco Mosconi (docente presso il liceo Vivona di Roma e l’Università della Tuscia). A seguire c’è stato il momento più atteso della manifestazione: la correzione della prova da parte del prof. Massimo Di Marco e la cerimonia di premiazione dei vincitori della competizione, alla presenza del Sindaco di Fondi Salvatore De Meo e dell’Assessore alla Cultura e alle Politiche della Scuola Beniamino Maschietto e del dott.Vincenzo Di Biase presidente del Lions Club Fondi.

Sergio Fedro, Responsabile Marketing e Comunicazione di Club

Condividi su

 

Scroll to top