Educazione alla sostenibilità alimentare e qualità degli alimenti per i giovani – Lions Club – Distretto 108 L

Educazione alla sostenibilità alimentare e qualità degli alimenti per i giovani

14 maggio 2019, 11:29

L’11 maggio 2019 a Nuoro, presso la Scuola Media “Mariangela Maccioni”, si è tenuto un incontro con circa 120 studenti, organizzato dal Lions Club Nuoro Valverde sull’importanza della qualità degli alimenti nell’alimentazione delle giovani generazioni.

l’intervento dal titolo  “Educazione alla sostenibilità alimentare”,  della Dott.ssa Agronomo Grazia Manca, ha affrontato la  tematica della  sostenibilità come fattore di qualità del cibo,  direttamente legata all’impatto che le produzioni agroalimentari hanno sull’ambiente e sull’organizzazione sociale, cercando di focalizzare l’attenzione  sulle produzioni locali di qualità, senza tralasciare i temi di attualità che per sintesi possiamo richiamare con lo slogan ” siamo tutti pastori .

Partendo dal concetto  che la conoscenza aiuta a scegliere meglio, non solo nel cibo, sono stati brevemente illustrati, partendo da alcuni prodotti agroalimentari della Sardegna, gli aspetti etici, dalla produzione al consumo, passando dal primario al secondario al terziario.

Schematizzando,  si è cercato di  coniugare il tema del km 0, al tema della cultura e della valorizzazione dei territori attraverso uno schema che ha messo in evidenza come i temi legati all cibo influiscano sulla sfera economica, ambientale, sociale e culturale di tutte le popolazioni attraverso diverse dimensioni: economica, ambientale e culturale.

Si è cercato di utilizzare  un  “approccio che da un lato aiuti i giovani a prendere consapevolezza del proprio rapporto con il cibo per orientarlo in modo sano e, dall’altro, permetta loro di contestualizzarlo in un ambito globale di relazioni che coinvolge anche chi vive in realtà differenti e si confronta con problemi radicalmente diversi e spesso drammatici ( Linee guida MIUR Educazione Alimentare)”.

La relatrice ha concluso con l’auspicio  di EXPO 2015 – “NUTRIRE IL PIANETA, ENERGIA PER LA VITA”

 “Sarà una vittoria per il benessere alimentare del Pianeta se ognuno, secondo le proprie possibilità di scelta, potrà contribuire a sviluppare la saggezza alimentare individuale, collettiva e universale”

Il secondo intervento del Dott. Agronomo Narciso Monni ha puntato l’attenzione sull’importanza della qualità degli alimenti nell’alimentazione delle giovani generazioni che non può prescindere da una sintetica conoscenza delle politiche agricole comunitarie intervenute successivamente alla tragedia della seconda guerra mondiale e sviluppatesi progressivamente sino ai giorni nostri. Il relatore ha realizzato e proiettato un filmato di circa 40 minuti,  gli studenti sono stati accompagnati su un percorso attraverso il quale hanno conosciuto aspetti molto più articolati della semplice produzione di cibo che non può esulare dal contesto globale dove esso viene prodotto.

Sono stati accennati gli indispensabili supporti che preludono alla produzione e consumo di cibi “sani e sicuri”, focalizzando l’attenzione, in maniera molto semplice e scorrevole, sulì’importanza dell’acqua, del suolo, dell’aria, della sanità e del benessere degli animali,, oltre che sulle virtuose tecnologie adottate in azienda.

Sono stati trattati anche l’importanza degli aspetti climatici (cambiamenti) determinanti sulla produzione del cibo, per la cui risoluzione o mitigazione, si è assistito recentemente ad un assordante richiamo da parte delle nuove generazioni.

Condividi su

 

Scroll to top